I trasporti nello Stretto

http://trasportisullostretto.files.wordpress.com/2010/06/pontile-metromare-messina.jpg?w=280&h=187

Quello dei “trasporti” è probabilmente il nodo principale dell’Area dello Stretto, ed anche l’indicatore dei rapporti sociali tra Reggio e Messina.
E’ anche, purtroppo, uno dei problemi più gravi del territorio: dopo il netto aumento dei pendolari tra 2000 e 2007, negli ultimi anni c’è stato un vero e proprio crollo causato da crescenti disservizi nei collegamenti. Continua a leggere

Pubblicato in I trasporti

L’Aeroporto dello Stretto

https://i1.wp.com/www.meteoweb.it/images/arstre.jpg

L’Aeroporto di Reggio Calabria “Tito Minniti” è anche detto Aeroporto dello Stretto, in quanto lo scalo di riferimento per il territorio delle province di Reggio e Messina. E’ stato costruito nell’unica area pianeggiante dello Stretto ed è intitolato al reggino Tito Minniti, eroe dell’Aeronautica Militare.

La prima pista dell’Aeroporto di Reggio fu costruita nel 1939 con finalità militari, e vi furono collocati un comando italiano ed uno tedesco. Continua a leggere

Pubblicato in L'Aeroporto

Il Ponte sullo Stretto di Messina

https://i2.wp.com/www.meteoweb.it/images/Bridge.jpg

1. Aspetti societari

Dal 1° ottobre 2007 l’Anas è azionista di maggioranza della Società Stretto di Messina, concessionaria per la progettazione, realizzazione e gestione del Ponte sullo Stretto di Messina.

In attuazione della legge del 24 novembre 2006, n. 286, l’Anas possiede una quota pari all’81,8%, nell’ambito di una compagine azionaria che vede Rete Ferroviaria Italiana con il 13%, Regione Calabria e Regione Siciliana ciascuna con una partecipazione pari al 2,6%. Continua a leggere

Pubblicato in Il Ponte

I porti dello Stretto

https://i1.wp.com/www.meteoweb.it/images/trasporti/1.jpg

MESSINA

Il porto di Messina è uno tra i più importanti del Mediterraneo per volume di passeggeri, oltre che per il crocierismo ed il traffico merci. Con circa 10 milioni di passeggeri trasportati all’anno, in particolare, è il primo in Italia nel settore. Il porto, situato sulla sponda occidentale dello Stretto di Messina, è costituito da un’ampia insenatura racchiusa dalla tipica penisola naturale a forma di falce, che delimita uno specchio acqueo di circa 750.000 m². Le aree portuali a terra, invece, occupano una superficie complessiva di circa 50 ettari. La città di Messina vi si affaccia con il suo centro storico, sviluppatosi sin da prima dei tempi della colonizzazione greca sull’orlo del bacino, tanto che l’originario nome siculo della città, Zancle (“falce”), richiama proprio la forma del braccio portuale. Continua a leggere

Pubblicato in I porti dello Stretto

Area dello Stretto: la strategia

https://i1.wp.com/www.meteoweb.it/images/Area_metropolitana_integrata_dello_stretto.jpgSi intende per “Area Metropolitana Integrata dello Stretto” quella vasta area urbanizzata tra i Comuni di Messina, Villa San Giovanni e Reggio Calabria che ormai naturalmente, geograficamente e socialmente forma un’unica comunità omogenea intorno alle acque dello Stretto.

Più a vasto campo, si intende “Area Metropolitana Integrata dello Stretto” tutto quel territorio compreso oggi tra le due province di Reggio Calabria e di Messina. Continua a leggere

Pubblicato in Area dello Stretto: la strategia

L’Assise dello Stretto del 1956

https://i1.wp.com/www.meteoweb.it/images/Assise.JPG

Nel Dicembre del 1956, le due Città dello Stretto hanno vissuto un forte momento di vicinanza ricordato come “L’Assise dello Stretto”.

Il 28 Dicembre 1956, infatti, a Palazzo Zanca, il Municipio di Messina, si è tenuta una riunione cui partecipano tutti i Consiglieri comunali delle “città sorelle”, i prefetti, i ministri e parlamentari Siciliani e Calabresi, i presidenti delle Amministrazioni Provinciali, la stampa e tutte le autorità delle due città. Continua a leggere

Pubblicato in L'Assise del 1956

L’economia

https://i0.wp.com/www.meteoweb.it/images/Economia.JPG

L’economia dell’Area dello Stretto nel corso della storia ha seguito di pari passo gli eventi storci che hanno coinvolto l’area di Reggio e Messina e che hanno scandito i tempi e i modi delle attività produttive, commerciali ed economiche.
La vita economica dello Stretto si è modellata sulle occasioni di investimento e di sviluppo offerte dal contesto socio – politico di ogni tempo. Continua a leggere

Pubblicato in L'economia